Salif Keïta - Un autre blanc 2018 | Weiterlesen | Aaron Springer

Uno di Famiglia

Film 2018 | Commedia +13 97 min.

Anno2018
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata97 minuti
Al cinema24 sale cinematografiche
Regia diAlessio Maria Federici
AttoriPietro Sermonti, Lucia Ocone, Sarah Felberbaum, Moise Curia, Massimo De Lorenzo Anna Della Rosa, Giampiero Judica, Neri Marcorè, Nino Frassica.
Uscitagiovedì 25 ottobre 2018
DistribuzioneWarner Bros Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,63 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Alessio Maria Federici. Un film con Pietro Sermonti, Lucia Ocone, Sarah Felberbaum, Moise Curia, Massimo De Lorenzo. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2018, durata 97 minuti. Uscita cinema giovedì 25 ottobre 2018 distribuito da Warner Bros Italia. Oggi tra i film al cinema in 24 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,63 su 9 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Uno di Famiglia tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Amici, conoscenti e nemici di Luca quarantatreenne mite e sornione se la dovranno vedere con i vari componenti di un colorito nucleo malavitoso. In Italia al Box Office Uno di Famiglia ha incassato 851 mila euro .

Consigliato nì!
2,63/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 1,60
CONSIGLIATO NÌ
Una spassosa commedia che si fa beffe di tutto, ben pensata, ben scritta e ben interpretata.
Recensione di Paola Casella
martedì 23 ottobre 2018
Recensione di Paola Casella
martedì 23 ottobre 2018

Luca è un ex attore diventato insegnante di dizione: un precario del nostro tempo che fa una gran fatica a farsi pagare dai suoi studenti. Uno di questi (fra i pochi che pagano) è Mario Serranò, un bel ragazzo che cerca di togliersi l'accento calabrese. Un giorno, in uscita da casa sua, Mario viene quasi investito da un'auto in corsa, e Luca riesce a strattonarlo via appena in tempo, proprio davanti agli occhi di Angela, la zia del ragazzo. Da quel momento Angela Serranò prenderà sotto la sua ala lo scombinato Luca, che fino a quel momento non aveva santi in Paradiso, e ora invece è protetto da una sfilza di Padrini: i Serranò formano infatti una potentissima Famiglia di 'ndranghetisti che tiene in mano le sorti della Capitale.

Uno di famiglia è una spassosa commedia che si fa beffe di tutto: cosche organizzate e lavoratori dello spettacolo, antiquari spocchiosi e figlie di giornalisti arroganti, politici, poliziotti e persino portatori di handicap.

Questa volta il quarantenne Alessio Maria Federici ha avuto la saggezza di mettersi accanto due sceneggiatori che hanno coscritto alcune delle commedie più riuscite del cinema italiano contemporaneo: Andrea Garello, nel team di Smetto quando voglio (ma anche di Senza nessuna pietà, Amnésia e della bella serie televisiva Via Zanardi 33), e Giacomo Ciarrapico, coautore di Boris (la serie e il film) ma anche di Ogni maledetto Natale e del recente Troppa grazia.

Questo dream team è riuscito a creare personaggi credibili pur nell'esagerazione comica, a uscire e rientrare disinvoltamente nello stereotipo con grande libertà creativa, spiazzando occasionalmente le aspettative e lasciando ai personaggi un fondo di umanità riconoscibile: ad esempio Regina, la fidanzata di Luca, sfugge alla macchietta dell'ottusa rompiballe per rivelarsi solidale e sfaccettata, pur nel tratteggio parodistico. La sceneggiatura affronta anche la realtà economica dei precari: sfidiamo qualunque lavoratore dell'"industria culturale" a non esultare quando i Serranò si occupano del recupero crediti del povero Luca.

Il cast fa onore alla buona scrittura: da Pietro Sermonti che, nei panni di Luca, tira fuori tutta la sua irresistibile bonomia, a Nino Frassica nel ruolo del boss Peppino Serranò, a Massimo De Lorenzo, calabrese autentico che afferisce alla sua recitazione tutta la potenza comica del dialetto regionale. Ma Uno di famiglia appartiene soprattutto a Lucia Ocone, che non solo fa suo un accento credibile, ma incarna perfettamente il ruolo della donna di potere del Sud, non limitandosi a tratteggiare una "mafia princess" ma attingendo all'archetipo della "reggitora" mediterranea. La sua determinazione è l'asse portante della storia e la spina dorsale del film, perfettamente contrapposta alla morbidezza e ignavia del Luca di Pietro Sermonti.

La regia di Federici trova un ritmo di commedia incalzante e aderente al contenuto, e si concede anche un certo piglio autoriale (come la scena iniziale, sui titoli di testa) azzardando soluzioni filmiche originali: persino il product placement è gestito con intelligenza e misura. Il merito, oltre che del regista, va alla produzione di Luigi e Olivia Musini, quest'ultima anche generazionalmente vicina a Federici e agli interpreti. E la Warner, che ha coprodotto con cura e che distribuisce in sala, darà a questa commedia la forza muscolare per farsi notare dal pubblico.

Sei d'accordo con Paola Casella?
Fraintendimenti e avvenimenti tragicomici nella nuova commedia di Federici.
Overview di Claudia Catalli
lunedì 14 maggio 2018

Il set di Uno di famiglia è di quelli faraonici. Più che altro per le dimensioni della villa, Villa Veientana a Roma, dove si sono appena concluse le riprese di Uno di famiglia. Dietro la macchina da presa, con lo sguardo fisso sul monitor, troviamo Alessio Maria Federici, regista già di Fratelli Unici e Terapia di coppia per amanti, alle prese stavolta con quella che definisce una "commedia dissacratoria" sulla malavita. Protagonista ancora una volta Pietro Sermonti, nei panni di Luca, professore di dizione del giovane Mario (il bravo Moisé Curia).

Vuole fare l'attore, Mario, ma ha un problema di dialetto che deve alla sua calabresissima famiglia: i Serranò, ndranghetisti capeggiati dal boss Peppino (Nino Frassica). Quando Luca salverà la vita di Mario, la famiglia gli sarà così riconoscente da risolvergli di colpo ogni problema, entrando a gamba tesa nella sua vita.

Completano il cast Lucia Ocone, nei panni della spietata Zia Angela, e Sarah Felberbaum, fidanzata di Luca/Sermonti.
Il film è scritto a sei mani da Giacomo Ciarrapico e Andrea Garello (rispettivamente firme di Boris e Smetto quando voglio) oltre allo stesso regista, che così illustra il suo film: "Cosa succede all'uomo onesto e perbene, rispettoso delle regole, che si trova a ricevere favori inaspettatamente da chi appartiene al mondo di illegalità di cui l'Italia si fa sempre forza? Me lo sono chiesto girando questo film, con un protagonista che vive il dramma di chi non ha mai conosciuto privilegi, così all'inizio se ne crogiola, poi si accorge che gli stanno togliendo ogni libertà di scegliere".
Si può ridere sulla malavita? "Si deve, soprattutto oggi che siamo abituati a vederla trattata in chiave noir nelle varie Gomorra, Suburra o Narcos: noi invece ridiamo sui mafiosi e mettiamo in scena come l'affiliazione sia qualcosa da cui alla fine non esci mai". I riferimenti, prosegue Federici, sono tutti oltreoceano: "Vorrei fare quello che ha fatto Ben Stiller con Tropic Thunder sulla guerra. L'autorialità non è qualcosa che inseguo, considero autori Ridley e Tony Scott. Sentivo la necessità di raccontare qualcosa che riguarda la nostra quotidianità, fatta di continui favori chiesti, ridendo sulle conseguenze imprevedibili di chi questi favori li riceve".

PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 26 ottobre 2018
Flyanto

 Cosa avviene quando uno viene considerato come appartenente ad una famiglia? Che egli prende parte e condivide tutto ciò che riguarda essa e che si instaura un rapporto di reciproco aiuto e collaborazione tra i suoi vari componenti. Ed è quello che succede al protagonista di “Uno di Famiglia” del regista Alessio Maria Federici che, svolgendo il lavoro di insegnante di [...] Vai alla recensione »

mercoledì 31 ottobre 2018
Cesare Mangiagalli

Pare quasi che esalti la criminalità e lo stile di vita a dir poco superficiale che circonda il film. Mi delude sempre di più Marcorè che accetti ruoli del genere. Al confronto Franco Franchi e Ciccio Ingrassia erano da premi oscar.

venerdì 2 novembre 2018
Marce

Un film noioso che non si sviluppa e non lascia alcun messaggio.Deludente e noioso. E poi la Calabria è anche altro...non lascia nulla e non diverte.preoccupate il finale che di fatto non lascia speranza.

giovedì 1 novembre 2018
8e1/2

Ennesima commedia raffazzonata, con una sceneggiatura traballante, inzeppata di macchiette, in cui le poche volte in cui si sorride è per qualche guizzo attoriale... Un film per il cinema è un'altra cosa.

domenica 28 ottobre 2018
weachilluminati

 E' una commedia?  E' una denuncia?   E'denuncia contro il potere ho i poteri?    Questo film contiene tutte queste cose; mi è piaciuto decisamente dalla prima inquadratura;  una sapiente mano ha messo in scena un film che lascia aperto un dialogo con chi è spettatore.  A tratti è un messaggio disperato ,quasi [...] Vai alla recensione »

Frasi
Oo non sono capace di fare male a una mosca. Fino a quando la mosca non mi rompe i coglioni.
Una frase di Peppino Serranò (Nino Frassica)
dal film Uno di Famiglia - a cura di MYmovies.it
NEWS
VIDEO RECENSIONE
domenica 28 ottobre 2018
A cura della redazione

Luca, ex attore diventato insegnante di dizione, è un precario del nostro tempo. Un giorno salva uno dei suoi studenti, Mario Serranò, mentre sta per essere investito da un'auto in corsa. Da quel momento la zia del ragazzo, Angela, prenderà Luca sotto [...]

SPLENDOR
lunedì 22 ottobre 2018
 

La quarta puntata di Splendor può contare sulla presenza dei registi Volfango De Biasi e Alessio Maria Federici, di Alessandro Preziosi, Lucia Ocone, Pietro Sermonti, del duo comico I soldi spicci e di Piotta.

TRAILER
martedì 25 settembre 2018
 

Luca, quarantatreenne mite e sornione, sbarca il lunario insegnando dizione. Un giorno, per caso, salva la vita al suo allievo Mario, un giovane desideroso di fare l'attore a cui va corretta l'inflessione dialettale.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati