Maze Runner - Il labirinto

Film 2014 | Azione, Fantascienza V.M. 14 113 min.

Titolo originaleThe Maze Runner
Anno2014
GenereAzione, Fantascienza
ProduzioneUSA
Durata113 minuti
Regia diWes Ball
AttoriDylan O'Brien, Kaya Scodelario, Thomas Brodie-Sangster, Will Poulter, Patricia Clarkson Aml Ameen, Ki Hong Lee, Blake Cooper, Dexter Darden, Chris Sheffield, Jacob Latimore.
Uscitamercoledì 8 ottobre 2014
Distribuzione20th Century Fox
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14
MYmonetro 3,02 su 90 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Wes Ball. Un film con Dylan O'Brien, Kaya Scodelario, Thomas Brodie-Sangster, Will Poulter, Patricia Clarkson. Cast completo Titolo originale: The Maze Runner. Genere Azione, Fantascienza - USA, 2014, durata 113 minuti. Uscita cinema mercoledì 8 ottobre 2014 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 3,02 su 90 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Maze Runner - Il labirinto tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un ragazzo senza più memoria dovrà riuscire, con i suoi compagni, a risolvere indovinelli per uscire da un labirinto. In Italia al Box Office Maze Runner - Il labirinto ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 2,5 milioni di euro e 1 milioni di euro nel primo weekend.

Maze Runner - Il labirinto è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,02/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,54
CONSIGLIATO SÌ
Al suo debutto alla regia, Wes Ball si affida al bestseller di James Dashner e lo connota visivamente in base alla propria onnivora cinefilia.
Recensione di Emanuele Sacchi
martedì 23 settembre 2014
Recensione di Emanuele Sacchi
martedì 23 settembre 2014

Thomas, senza ancora sapere o ricordare di chiamarsi così, si ritrova intrappolato in un ascensore che sale verso l'alto per arrivare alla Radura. Lì incontra altri ragazzi che come lui non ricordano nulla del proprio passato e che hanno fondato una piccola comunità con le sue regole. La numero 1 dice che non si può uscire dalla Radura: intorno ad essa si snoda il Labirinto, popolato dai letali Dolenti, a cui nessuno è mai sopravvissuto.
Difficile immaginare qualcosa di più derivativo e citazionista di The Maze Runner, che supera ogni predecessore quanto a summa di esempi di universi distopici rielaborati. Ma è forse più semplice comprendere il suo successo, legato a filo doppio ai bisogni di una generazione assetata di eroi e ignara di tutto ciò che c'è stato prima. Proprio come i ragazzi della Radura, smarriti e privi di identità, così imbelli e impauriti da accettare di vivere in una gabbia assolata e verdeggiante, obbedendo a ordini invisibili e paure indotte.
Per il suo debutto alla regia Wes Ball, dopo una vita trascorsa nel reparto effetti speciali, si affida al bestseller di James Dashner e lo connota visivamente in base alla propria onnivora cinefilia. Etica e estetica da videogame alla Cube con mostri mutuati da Doom, uno spirito da naufraghi alla Lost, una nuova micro-civiltà di ragazzi come ne Il signore delle mosche e il neo-paganesimo da medioevo prossimo venturo di Zardoz centrifugati in salsa Young Adult e asserviti alle esigenze della serialità odierna. Senza dimenticare The Village di Shyamalan, forse la più forte delle influenze: anche qui infatti assistiamo a un'utopia di non violenza ricreata in vitro, all'illusione di un eden menzognero, fondato sulla paura di oltrepassarne i confini. La sicurezza della famiglia-comunità come punto di arresto dell'evoluzione di una società. Capire che con The Maze Runner ci troviamo di fronte al tentativo di un nuovo franchise è ovvio almeno quanto risolvere il rompicapo del labirinto e soprattutto di quel che si cela dall'"altra parte", dove anziché il Minotauro si trovano piuttosto Minosse e la sua corte di intrighi. Ma nonostante i difetti, talora puerili, è impossibile negare a The Maze Runner una piccola vittoria. La forza dell'intreccio ha infine la meglio e si dimostra sufficiente, anche da sola e per nulla supportata dal cast e dalla colonna sonora, a condurre lo spettatore fino all'agognato finale (o meglio a un nuovo inizio). Come vuole il mondo delle serie Tv, di cui The Maze Runner è un chiaro fratellastro, il primato è dello storytelling e di un mondo di soggettisti e sceneggiatori, ancora una volta.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
MAZE RUNNER - IL LABIRINTO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 12 ottobre 2014
Caleido

Premetto che sono una persona che di solito va al cinema dopo aver letto il romanzo da cui è stato tratto il film, e che di solito rimane delusa dai vari stravolgimenti effettuati. Premesso questo, Maze Runner è uscito fuori dai miei soliti schemi. Perché sì avevo letto il romanzo, ma no, non sono stata affatto delusa dalla trasposizione.

domenica 9 novembre 2014
Antonello Chichiricco

In una specie di parco-prigione open air vive, in una condizione primitiva, una comunità coatta di giovani maschietti ignari del motivo della loro segregazione. Con delle semplici regole la rudimentale micro società di smemorati riesce però ad assicurarsi una relativa sopravvivenza organizzata. A sconvolgere immancabilmente questo equilibrio arriva un giorno un intuibile giovane "salvatore", catapultato [...] Vai alla recensione »

venerdì 7 novembre 2014
the thin red line

Dopo Harry Potter, Twilight ed Hunger Games esce l'ennesima saga destinata a sbancare i botteghini con numerosi episodi successivi. Si tratta di Maze Runner dal registra esordiente Wes Ball tratto dai libri di James Dashner.  La prima cosa che balza all'occhio è la vicinanza col cugino Hunger Games che, nonostante racconti tutt'altra storia, non manca di similitudini con l'opera [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 ottobre 2014
Valentino Giorgi

 Maze Runner è una distopia moderna non originalissima ma sicuramente ben costruita e capace di intrattenere con un buon ritmo narrativo. Senza preamboli, fin dalla prima inquadratura il film catapulta lo spettatore subito nel cuore della vicenda, servendosi di una trama semplice e convincente. Il giovane Thomas si sveglia in un ascensore che sale verso l’alto ritrovandosi in una [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 luglio 2015
ultimoboyscout

Thomas si sveglia all'interno di un montacarichi che lo conduce in una radura circondata da mura altissime. Il posto è abitato da numerosi ragazzi e adolescenti maschi, che come lui, non sanno come e perchè sono finiti lì. Fuori dalle mura c'è un labirinto, che cambia disegno ogni notte ed è abitato da creature mostruose, i Dolenti, che sembra essere l'unica via di fuga possibile.

giovedì 26 febbraio 2015
sydys

L'idea del film del film è interessante. Ma solo quella. Non c'è una vera trama che si sviluppa, i personaggi sono piatti e interpretati da attori che sembrano riciclati da una recita delle scuole medie. Si salva qualche effetto speciale,ma senza colpire più di tanto: ormai se ne vedono ovunque. L'idea di personaggi rinchiusi un qualche posto per un motivo che si scopre alla fine, ricorda cose già [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 ottobre 2014
nuran1969

Film buono nel suo genere, ispirato da altri ma ricco di ottimi spunti che ne consentono un forte coinvolgimento emotivo e una forte voglia di conoscere i misteri si cui è permeato. E il costo relativamente basso fa onore ai produttori e al 29enne regista, più fratello maggiore che non padre o zio dei ventenni (chi poco più, chi poco meno) attori. Commerciale ma tutto sommato di qualità anche artistica. [...] Vai alla recensione »

martedì 27 marzo 2018
IuriV

  Secondo alcuni questo film rappresenta in maniera simbolica il passaggio dall'adolescenza all'età adulta. Il comfort di una zona sicura, il labirinto in continuo cambiamento come via di passaggio per raggiungere la propria identità e il contesto tutto maschile tipico di una certa fase della vita stanno li proprio a significare questo.

domenica 19 novembre 2017
Fabal

Un ascensore sale vertiginosamente fino a raggiungere la superficie: al suo interno c’è Thomas, il nuovo inquilino della “radura”, un luogo misterioso circondato da un gigantesco labirinto. Nessuno degli abitanti sa perché si trovi lì, né ha ricordi del mondo e della propria vita: ora vivono come una comunità primitiva, cercando una soluzione per [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 maggio 2016
Tex98

Premetto che io non ho letto il libro ma ho visto solamente il film. La scelta del cast e'ottima; tutti gli attori svolgono bene la loro parte. Il film parla della storia di un ragazzo Thomas che si risveglia nella radura senza ricordare chi e' e perche'si trova li'. Qui conosce gli altri ragazzi arrivati li' prima di lui e nemmeno loro sanno perche' si trovano li' e chi li ha portati nella radura. [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 settembre 2015
frangitore

L'aspettativa è quello di un fantascientifico magari meno horror di The Cube ma fin dai primi istanti capiamo che ai tratta di un film per ragazzi. Dialoghi Disney,  personaggi che nonostante vivano da tre anni in totale isolamento dal mondo hanno però sempre il taglio di capelli all'ultimo grido, il protagonista belloccio e più maturo che non fa una risata per tutto [...] Vai alla recensione »

martedì 18 agosto 2015
Bertz

"Maze Runner-il labirinto" è una pellicola che inizialmente propone un'atmosfera interessante ed enigmatica: un ragazzo si risveglia privo di memoria in un ascensore in corsa, trasportato verso una radura circondata da uno sconfinato labirinto. Ma nonostante le buone premesse ben presto il film si perde in dialoghi banali e poco interessanti, che portano avanti una trama debole [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 ottobre 2014
veritasxxx

Sull'onda del successo di Hunger games, Divergent et similia, ecco il nuovo serial cinematografico che ci tormenterà per i prossimi anni a venire, con altri due seguiti programmati come minimo. I protagonisti sono giovani, belli, intelligenti e corrono veloci: come non innamorarsi di loro se si ha un'età compresa dai 13 ai 17 anni? C'è il capo della tribù nero [...] Vai alla recensione »

venerdì 17 ottobre 2014
Antix90

Finalmente, che una nuova saga abbia inizio! Qualcosa di diverso dai soliti film ripetuti, ci stava davvero bene! Forse è proprio questa aspettativa che fa apprezzare di più il film in se stesso, ma in ogni caso si tratta di un bel lavoro. Un film che nel totale giudicherei da 3,5 stelle. Votazione finale 4 perchè il futuro è promettente.

lunedì 13 ottobre 2014
CarlottaCorini

Di solito, quando si tratta di andare a vedere un film tratto da un libro, parto demotivata. Questo perchè, in 9 casi su 10 la trama viene stravolta e/o i personaggi non rispecchiano le descrizioni del libro. Stavolta però, dopo aver visto il trailer mi sono gasata così tanto che ho pensato "ci siamo, stavolta hanno fatto un buon lavoro, ci voglio credere".

lunedì 13 ottobre 2014
sherylblg

Ho visto Maze Runner - Il Labirinto ieri al cinema e l'ho semplicemente adorato. Sono un'amante del genere, ma essendo molto selettiva sono pochi i film che mi colpiscono veramente: questo ci è assolutamente riuscito! Sicuramente, a contribuire, è anche il lato distopico del film a renderlo ancora più interessante e avvincente.

lunedì 13 ottobre 2014
flavor_flav

Ieri pomeriggio, dopo varie vicissitudini accadute durante il viaggio, son riuscita a vedere questo film che attendevo da tanto di vedere! Il film è ispirato alla trilogia di James Dashner, che ha venduto milioni di copie in America. Secondo me, l'opera di Dashner è stata ben adattata, sopratutto essendo l'esordio di Wes Ball nel ruolo di regista.

lunedì 13 ottobre 2014
Swiftinski

Salve a tutti. Aspettavo questo film da tantissimo tempo e finalmente sono riuscita a vederlo ieri sera. Devo ammettere che sono sorpresa positivamente: solitamente sappiamo che i film tratti dai libri vengono cambiati molto e spesso i cambiamenti non sono coerenti con la storia, ma a mio parere stavolta non é successo. Okay, alcune cose sono state cambiate, ma comunque non ha stravolto il film, [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 ottobre 2014
ChiaraSwibrien

"Usciamo adesso o moriamo provandoci!" è solo una delle frasi più elettrizzanti che io abbia mai sentito nel film The Maze Runner, adattazione cinematografica del primo libro della trilogia di James Dashner, che ho già letto interamente. Purtroppo non ho vinto l'anteprima, ma ho comunque visto il film il nove ottobre.

mercoledì 8 ottobre 2014
Lucy96p

Salve pive lettori! Ho avuto la fortuna di partecipare all'anteprima del 30 settembre al cinema Uci Cinemas Bicocca di Milano di questo bellissimo film:The Maze Runner. Ho letto la trilogia di James Dashner e me ne sono innamorata, erano anni che non dormivo per leggere! Il film, vi assicuro, non è da meno!  La storia racconta di un gruppi di ragazzi che si ritrova in una [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 ottobre 2014
Marta_stilinski

Ciao a tutti.. il 30 settembre ho avuto la possibilità di assistere all'anteprima di questo film a Milano. Tutto sommato è un bel film, effetti speciali e sceneggiatura semplicemente sorprendenti. Gli attori sono davvero magnifici, interpretazioni molto attinenti al libro.. una cosa che non mi è piaciuta molto riguardo ai personaggi è stato Gally, non per l'attore, [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 ottobre 2014
SofiaCoppola

L'altro ieri sono stata all'anteprima a Milano e ho notato che il pubblico era molto vario: da adolescenti a adulti a famiglie. Il film di The Maze Runner penso sia stato fatto molto bene dal punto di vista del labirinto. Non è molto fedele al libro ma la storia non è stata stravolta. Thomas si ritrova improvvisamente in questo prato limitato da delle mura con altri ragazzi, tutto ció che vuole fare [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 ottobre 2014
GabryHope95

Giunti agli ultimi giorni di Ottobre si possono iniziare a contare sulle dita le uscite più interessanti fino all'anno nuovo,nonostante manchino poco più di due mesi al 2015 troviamo titoli davvero intriganti e dalle grandi firme;si puó iniziare anche a redigere un bilancio in ambito cinematografico del 2014,e cosa dire? Quella grafica fantastica di Capitan Harlock,il diluvio [...] Vai alla recensione »

martedì 14 ottobre 2014
NicoleM

Salve a tutti cari radurai. Oggi vorrei parlavi un attimo di "The Maze Runner-Il Labirinto", uscito l'8 ottobre 2014 nelle sale italiane, cercando di non fare spoilers. La mia non sarà di certo una grande recensione, ma spero che vi incuriosisca un minimo affinchè vi recate immediatamente al cinema. Detto ciò, The Maze Runner-Il Labirinto è il primo film [...] Vai alla recensione »

martedì 14 ottobre 2014
littlespock

 A primo sguardo, Maze Runner, può paragonarsi ad altrettante saghe post-apocalittiche distopiche, come Hunger Games e The Giver. Si tratta della generazione young adult, in un mondo in cui gli adolescenti si trovano in bilico tra l’essere giovani e il diventare grandi, e il modo per affrontare questo passaggio è attraverso gli ostacoli, la scelta tra il bene e il [...] Vai alla recensione »

martedì 1 settembre 2015
Elamilmago

Avevo snobbato questo film al cinema poiché la storia mi sembrava una cavolata fine a se stessa. Me ne sono avvicinato invece dopo aver visto il trailer del seguito ed incoraggiato da vari commenti positivi, mi sono deciso a vederlo. La trama la conoscete. In una radura verde circondata da una muraglia altissima, vivono un gruppo di ragazzi, prigionieri felici della loro esistenza.

mercoledì 5 novembre 2014
parieaa

Ennesimo film per Young-Adult, genere sempre più diffuso e sempre più invasivo. E sempre più fastidioso. Certo almeno questo si impegna un po' di più, punta un po' più in alto e, almeno in parte, ci riesce, ponendolo un mezzo gradino sopra agli altri. Il cast è quello che è (salvando solo il protagonista.

giovedì 16 ottobre 2014
FedeCusi

Si esatto, voglio proprio parlare sia del film che del libro "The Maze Runner". Ultimamente questa storia è diventata una vera e propria ossessione per me, e per alcuni miei amici a cui ho fatto conoscere il film. Partiamo dalla trama; riassumendo molto brevemente, senza fare alcun spoiler nel caso non aveste letto il libro o visto il film, si parla di un gruppo di ragazzi che ricordano solo il [...] Vai alla recensione »

mercoledì 15 ottobre 2014
NicoleM

Salve a tutti cari radurai. Oggi vorrei parlavi un attimo di "The Maze Runner-Il Labirinto", uscito l'8 ottobre 2014 nelle sale italiane, cercando di non fare spoilers. La mia non sarà di certo una grande recensione, ma spero che vi incuriosisca un minimo affinchè vi recate immediatamente al cinema. Detto ciò, The Maze Runner-Il Labirinto è il primo film [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 gennaio 2015
Liuk

Ottimo lavoro questo Maze Runner, senza dubbio. Un mix tra The Cube e Hunger Games, come giá altri hanno notato, ma con una realizzazione migliore e piú moderna. Il prodotto é completo, adrenalinico e ricco di suspance. L'unico neo, grosso, é il finale non completo e non chiaro. Va bene che fa parte di una serie di film ma bisogna sempre rispettare lo spettatore che [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 ottobre 2014
Filippo Catani

Un giovane ragazzo si risveglia improvvisamente in un ascensore privo completamente di memoria. Il protagonista si ritroverà in una terra popolata da altri giovani che non si ricordano altro se non il proprio nome. Questa popolazione da tre anni ha a che fare con un misterioso labirinto che rimane aperto dalla mattina alla sera per poi richiudersi inesorabilmente cambiando completamente fisionomia [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 dicembre 2014
ccosimo

Ma solo io noto la forte somiglianza tra questo film e un misto tra Cube e Hunger Games?

martedì 21 ottobre 2014
Inesperto

Bello. L'idea di un esperimento sociale su dei ragazzi ambientato in un labirinto è molto coinvolgente. Sorprende che vi sia solo una ragazza e che arrivi nella seconda parte. La suspence è ben mantenuta per tutta la durata del film. La pecca sta tutta nel finale: quando sembrava chiara la spiegazione del mistero, una battuta della responsabile dell'esperimento ha rimesso tutto [...] Vai alla recensione »

martedì 27 gennaio 2015
pier delmonte

Siamo al genere fantascientifico dove emerge la distopia tanto cara ai film di ultima generazione, una storia tratta da una trilogia… e qui mi fermo, perche’ probabilmente ne vedremo altri, bene… anzi male, io non ci casco di certo, mi basta questo, decine di ragazzi buttati in una radura e dopo anni sono ancora li’, la gioventu’ tecnologica di oggi se la caverebbe in [...] Vai alla recensione »

lunedì 10 novembre 2014
cine_debuttante

Dai... volevano fare un truman show al retrogusto di matrix e hanno fatto una bella frittata. Buono l'avvio e la prima parte del film che si spegne completamente da metà in avanti.

sabato 18 ottobre 2014
ActuallyNic

Ho appena finito di vedere il film è sono rimasta piacevolmente colpita. Il trailer colpisce già di per sè, e il film lascia un'impronta. Gli effetti speciali mi hanno piacevolmente colpita: la rappresentazione del film del labirinto è fantastica, così come i mostri, chiamati dolenti, all'interno di esso o i più piccoli particolari sono realizzati [...] Vai alla recensione »

martedì 23 settembre 2014
Filmliebhaber

Avete mai avuto la sensazione di essere dentro un labirinto? Quardando questo film l'avrete di certo, le riprese sono fatte in maniera eccezionale e ti sembra di essere proprio lì con loro. Senza parlare degli attori, o della bellissima trama una cosa più  bella dell'altra. Questo film merita di essere visto, non la solita storia d'amore, troverai un forte sentimento [...] Vai alla recensione »

sabato 25 ottobre 2014
MartaGallotti

Maze Runner-Il labirinto ( primo film tratto dai quattro romanzi di James Dashner) è a mio parere un film ben costruito: la trama non si è per ora troppo complicata e di conseguenza è stato semplice e piacevole da seguire, lasciando comunque allo spettatore la curiosità di scoprire cosa succederà nei prossimi capitoli.

lunedì 20 ottobre 2014
zia abby

Può un film non riuscirti a coinvolgerti mai in 113 eterni minuti? Questo film c'è riuscito anche perchè se ti chiedi da dove vengono questi ragazzi ejettati da un montacarichi, ti devi anche chiedere: Perchè? Qual'è lo scopo? Chiaro che siamo di fronte ad un esperimento. Quindi la sorpresa del finale come fa ad arrivare inattesa? Le musiche sono inesistenti, i due protagonisti non incidono (a parte [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 ottobre 2014
Federica_F

Premetto di non aver letto i libri, quindi non ho termini di paragone, ma l’ho davvero adorato! Un film d’azione che ti lascia per tutta la sua durata con il fiato sospeso. L’eccellente modo in cui è stato girato ti fa immedesimare nei ruoli e ti sembra di vivere le emozioni che vivono i protagonisti. Avrei preferito vederlo in lingua originale per poter cogliere al meglio [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 settembre 2014
Perfa_98

OH MIO DIO! Ho adorato questo film, sono riuscita a vederlo grazie all'anteprima organizzata dal sito ufficiale e l'ho adorato! Avevo letto i primi 2 libri prima di vedere il film e le mie aspettative erano piuttosto altre visto che il libro mi era piaciuto molto... ma devo dire che sono uscita dalla sala pienamente soddisfatta! Lo consiglio davvero a tutti, ad adulti ma anche ragazzi.

venerdì 23 novembre 2018
Ennio

Complimenti alla produzione per essersi accollata un romanzo non semplice da tradurre in carne e immagini reali, e alla regìa per non aver snaturato la storia originale. Ambientazioni postapocalittiche e molte situazioni da videogioco erano una sfida difficile e costosa, ben superata. Poi la recitazione non sarà al top, ma sono appunto ragazzi e non era la cosa più importante in [...] Vai alla recensione »

martedì 1 marzo 2016
Barolo

Niente di nuovo,il film si ispira a tanti precedessori illustri,mi viene in mente"il Cubo"per esempio e per quanto rigurda i mostri,ne sono popolati un'infinità di altri film,"the village" tante per citarne uno.Perfino la terra distrutta che cerca altre soluzioni alla sua sopravvivenza, è un film già visto tante altre volte.

giovedì 7 gennaio 2016
Contrammiraglio

Con tutto il catalogo di dejavù, non è poi malaccio; mostriciatgtoli presi da Doom compresi!

martedì 1 dicembre 2015
Entropy

Accanto ad 1 stella dice film decisamente mediocre.. beh secondo me è sotto la mediocrità. Oltre a non convincere per nulla la mancanza di impegno nel dare un senso a tutte le cose che non si chiedono, e non si dicono i personaggi che hanno ricevuto di nuovo la memoria, il film è il festival dei dialoghi banali. Non sembra essere possibile trovare un vero senso a molte scene, e [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 settembre 2015
PAOLO73

IL CLASSICO FILM CHE CREA UN'ATTESA PER VEDERE IL FINALE,FINALE CHE PUNTUALMENTE RIMANDA AD UN ALTRO FILM CHE SEI "OBBLIGATO" A VEDERE. DETTO CIO' NON E' MALE ANCHE SE SA DI GIA' VISTO.

domenica 2 agosto 2015
CineLady

Premetto di non aver letto il libro, quindi il mio commento si riferirà solamente al film. Sinceramente mi aspettavo di più. La confezione ovviamente è impeccabile, ma ho trovato la trama piuttosto noiosa e già vista e rivista. Insomma, mi hanno proprio stufata queste storie distopiche. Inoltre tutto il contesto di sottofondo è spiegato male, ma questa è [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 aprile 2015
giuseppetoro

Bel film con suspence..bella storia che sicuramente avrà un seguito..

lunedì 23 marzo 2015
kondor17

Un film senza capo né coda, con un plot imbarazzante e attori penosi. Si salvano gli effetti speciali e poco altro. L'inizio è guardabile ma si va avanti inutilmente nella speranza di vedere una luce, ma il finale è quanto di più grottesco e stupido abbia mai visto. Da piangere, da arrabbiarsi, quasi offensivo verso lo spettatore.

mercoledì 22 ottobre 2014
SECOND IN COMMAND

Mi è piaciuto in tutto e per tutto, è stato tutto ben bilanciato, era all'altezza delle aspettative, effetti speciali e storia ben fatti. OTTIMO FILM !

Frasi
"O usciamo adesso o muoriamo provandoci!"
Una frase di Thomas (Dylan O'Brien)
dal film Maze Runner - Il labirinto
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Thomas (Dylan O'Brien) si sveglia in un ascensore, non ricorda nulla e trova un mondo che non gli appartiene: una radura conclusa da alte mura e una cinquantina di ragazzi che ci vivono, anzi, sopravvivono. Ogni mese se ne aggiunge uno nuovo, stavolta è toccato a Thomas, ogni giorno i velocisti perlustrano il Labirinto che circoscrive la Radura, cercando una (im)possibile via di fuga.

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Ormai, si rischia di perdere il conto. Ogni due per tre, esce al cinema l'ennesimo episodio pilota di una saga youngadult, dedicata, cioè, a un pubblico che spazia tra i 14 e 21 anni. Del resto, il botteghino (Hunger Games su tutti) dimostra che il filone è quello delle uova d'oro, più o meno come quando mandi nelle sale un horror o un cartone. Il problema, semmai, è riuscire a stare dietro a tutti [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati
Science of Stupid: Wissenschaft der Missgeschicke | Along with the Gods: T... | Color (MIMORI Ao)