Stargate

Film 1994 | Fantascienza +13 119 min.

Titolo originaleStargate
Anno1994
GenereFantascienza
ProduzioneUSA, Francia
Durata119 minuti
Regia diRoland Emmerich
AttoriViveca Lindfors, Kurt Russell, Mili Avital, James Spader, Jaye Davidson, Alexis Cruz Leon Rippy, John Diehl, Carlos Lauchu, Erick Avari, Gianin Loffler, French Stewart, Djimon Hounsou, Christopher John Fields.
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,50 su 17 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Roland Emmerich. Un film con Viveca Lindfors, Kurt Russell, Mili Avital, James Spader, Jaye Davidson, Alexis Cruz. Cast completo Titolo originale: Stargate. Genere Fantascienza - USA, Francia, 1994, durata 119 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,50 su 17 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Stargate tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un archeologo, nel 1928, ritrova delle tavolette egizie e un enorme anello di metallo. In Italia al Box Office Stargate ha incassato 10,9 milioni di euro .

Stargate è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,50/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,00
CONSIGLIATO SÌ

Un archeologo, nel 1928, ritrova delle tavolette egizie e un enorme anello di metallo. Ai giorni nostri Daniel è un egittologo di fama ma le sue convinzioni sulle origini dell'antico impero egizio non vengono prese in considerazione. Solo la figlia dell'archeologo gli dà fiducia. Con l'aiuto di un colonnello riesce a costruire, con l'anello metallico, un dispositivo capace di creare wormhole (tunnel spaziali) rendendo possibile il trasferimento di materia tra due punti nello spazio Scoprono una civiltà egizia futuristica ma con la schiavitù e la presenza di una principessa cattiva. Ma non è detto che gli Stati Uniti non possano aiutare e colonizzare anche le civiltà galattiche. Daniel troverà anche l'amore. Oltre a Russell, Spader e alla Lindfors troviamo, nel ruolo di Ra, alieno impadronitosi del corpo di un ragazzo che impersona la divinità egizia del Sole, Jaye Davidson (il "trans" di La moglie del soldato). Successo di pubblico.

FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

Nel 1929, durante una campagna di scavi nella piana di Giza, in Egitto, un archeologo americano porta alla luce uno strano manufatto, un enorme, perfetto anello metallico del diametro di alcuni metri, con misteriose incisioni in rilievo disposte ad intervalli regolari sulla circonferenza. In quella stessa occasione, la figlioletta del ricercatore trova lì accanto, nella sabbia, una antica collana, con un pendente che raffigura l'occhio di Ra, il dio che la mitologia egizia considerava il creatore, capace di viaggiare attraverso le acque del cielo sulla sua nave. Molti anni dopo, ai giorni nostri, l'ex bimbetta, oramai anziana studiosa, contatta Daniel, uno squattrinato ma genialoide giovane egittologo (Spader), offrendogli l'incarico di tradurre alcuni indecifrabili geroglifici. Si tratta naturalmente delle scritte incise sul colossale anello, che Daniel, con geniale intuizione, riconosce quali simboli di costellazioni celesti, necessarie a tracciare una precisa rotta nello spazio per coloro che oseranno attraversare lo "Stargate", la "porta delle stelle". L'anello si rivela parte di un incredibile sistema di trasporto, in sostanza un trasmettitore di materia su scala cosmica, che smaterializza i viaggiatori ricomponendoli sul pianeta di destinazione, dove usciranno da una porta identica a quella varcata partendo, con una transizione praticamente istantanea. Una spedizione militare guidata dal colonnello O'Neil, cui Daniel si unisce, approda su un arido pianeta, dalle cui sabbie emerge un colossale tempio dall'architettura tipicamente egizia, sormontato da una piramide. Gli esploratori scoprono nei pressi una popolazione umana, discendente delle genti del Nilo, che vive nel timore di Ra, l'essere divino della mitologia, il quale li ha trapiantati in quel luogo lontano. Ra non è un dio, ma un crudele alieno, l'ultimo della sua razza, che grazie alla sua superiore tecnologia si è reso praticamente immortale, e tiranneggia gli umani, mantenendoli soggiogati col terrore della sua collera perchè non si ripeta la rivolta che in tempi remoti lo costrinse ad abbandonare la Terra. L'impari scontro tra i nuovi venuti e l'alieno, con la sua gigantesca astronave e le sue truppe dall'armamento superiore, volge rapidamente al peggio. Quando tutto sembra perduto, il soccorso giunge dalle genti locali, il cui spirito di libertà, ridestato dall'arrivo dei terrestri, si rivela più forte dell'ancestrale terrore suscitato dal dio. Schiacciato dal numero Ra tenta la fuga, ma un ordigno nucleare speditogli dietro dal colonnello O'Neil, lo elimina definitivamente. I superstiti torneranno sulla Terra, tranne Daniel, che sul pianeta senza nome ha trovato l'amore. Scritto e diretto da Roland Emmerich, un regista che sin dalle sue prime opere europee ha dimostrato di curare molto l'originalità dei propri soggetti, il film rielabora con intelligenza l'idea non nuovissima di un trasmettitore di materia usato come mezzo di trasporto, costruendovi intorno una storia di "archeologia spaziale" di sicuro effetto in cui - come in 2001 odissea nello spazio - si insinua che la scintilla iniziale della civiltà umana sia stata fatta scoccare da un intervento alieno (là il monolite, qui Amon-Ra). Notevole il contributo degli interpreti, su tutti Kurt Russell, al successo della pellicola, testimoniato anche dalla nascita di un bel serial televisivo, "Stargate - SG1", che ha superato le 80 puntate.

STARGATE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 23 settembre 2010
weachilluminati

Stargate , 1994, di Roland  Emmerich, è film di successo perché ha in dote la grande la capacità  di coniugare fantasia, senso di avventura ,il mistero della cultura egizia  con le tesi più ardite , unitamente  alla teoria  di universi paralleli  tanto attuale ai giorni nostre   con le scienze quantistiche .

giovedì 23 settembre 2010
weachilluminati

Stargate , 1994, di Roland  Emmerich, è film di successo perché ha in dote la grande la capacità  di coniugare fantasia, senso di avventura ,i mistero delle cultura Egizie  con le tesi più ardite , unitamente  alla teorie  di universi paralleli  tanto attuale ai giorni nostri   e delle scienze quantistiche .

sabato 12 luglio 2014
g_andrini

Sono oramai passati quasi 20 anni da quando lo vidi al cinema. E' un film cult, che ha segnato la storia della fantascienza, anche se questo non significa che sia un capolavoro. Comunque piacevola da rivedere.

giovedì 6 dicembre 2018
Giusy

Un film che rivedrei 100 volte, attori fenomenali.ottima visione per fli amanti del Fantasy. Romanticismo,umorismo,dramma, azione e suspance.in questo film c'è tutto.

lunedì 30 dicembre 2013
kondor17

Parte bene e poi si perde. Il cinema americano, affetto da sempre da militarite acuta, non si è fatto sfuggire questo bocconcino, servito sul piatto d'argento dell'immenso mistero delle piramidi egizie. l'idea è buona,  anzi ottima. Infatti la storia è stata ripresa anche da una fortunata serie tv. Durante gli scavi in Egitto viene scoperto un enorme manufatto [...] Vai alla recensione »

domenica 29 dicembre 2013
DARIO FIREMAN

Ogni qual volta si parli di piramidi egizie è sempre facile far viaggiare la fantasia..se poi abbinata agli studi scientifici che da secoli vanno avanti per spiegare quesiti non ancora risolti, a quel punto può uscir fuori un bel film. E' il caso di Stargate, che nella sua "made in USA" (vedi Kurt Russell ed il suo ruolo nel film) riesce a far sognare lo spettatore, grazie anche ad un ottimo James [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 aprile 2009
JazzyGiozzy

Pessimo, pessimo, pessimo. Rivisto l'altro giorno perchè ne ero innamorato da infante, ma ad uno sguardo più accorto appare solo la solita solfa americana. Crucco-americana in questo caso. Un film che vive di clichè e luoghi comuni che risolvono all'apice dello squallore in un finale (condito con ovvia musica trionfale),ove possiamo teneramente ammirare una "marmaglia di rozzi primitivi" ergersi, [...] Vai alla recensione »

Frasi
Quindi lei pensa di aver risolto in 14 giorni quello che noi non abbiamo risolto in due anni?
Dialogo tra Daniel Jackson (James Spader) - Il tenente West (Leon Rippy)
dal film Stargate
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Un incrocio fra Lawrence d’Arabia, I dieci comandamenti e la saga di Guerre stellari: così hanno definito in Usa Stargate per il modo in cui miscela effetti speciali vertiginosi e scenari da kolossal storico d’altri tempi. Si parte con un prologo ambientato nel 1928 a Giza, in Egitto, dove una spedizione archeologica dissotterra un gigantesco anello su cui sono incise sette misteriose iscrizioni e [...] Vai alla recensione »

PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati
Presunto Culpable HDTV 720p AC3 5.1 | Jack Strong | العربية