HD The Grand Tour | A Prayer Before Dawn Prece ao Nascer do Dia 3 467 visitase | Auslogics Duplicate File Finder 7.0.17.0

Animal House

Film 1978 | Commedia V.M. 14 109 min.

Titolo originaleAnimal House (National Lampoon's Animal House)
Anno1978
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata109 minuti
Regia diJohn Landis
AttoriJohn Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Verna Bloom, Tom Hulce, Donald Sutherland Cesare Danova, Peter Riegert, Mary Louise Weller, Stephen Furst, James Daughton, Bruce McGill, Mark Metcalf, DeWayne Jessie, Karen Allen, Kevin Bacon, James Widdoes, Martha Smith, Sarah Holcomb, Lisa Baur.
Uscitalunedì 7 ottobre 2013
TagDa vedere 1978
DistribuzioneQMI
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14
MYmonetro 3,53 su 27 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di John Landis. Un film Da vedere 1978 con John Belushi, Tim Matheson, John Vernon, Verna Bloom, Tom Hulce, Donald Sutherland. Cast completo Titolo originale: Animal House (National Lampoon's Animal House). Genere Commedia - USA, 1978, durata 109 minuti. Uscita cinema lunedì 7 ottobre 2013 distribuito da QMI. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 3,53 su 27 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Animal House tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il club dei Delta è il circolo universitario più scanzonato del campus di Faber all'inizio degli anni Sessanta. Il rettore vede i suoi membri ...

Animal House è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,53/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,67
CONSIGLIATO SÌ
Un film di dirompente comicità che sfida le regole del buon gusto, senza rinunciare a graffiare sulla società del tempo.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

1962. Due matricole del College Faber, Larry e Kent, vogliono iscriversi a uno di club studenteschi. Rifiutati dall'Omega, frequentato dagli studenti di buona famiglia, trovano accoglienza allo sregolato Delta in cui l'elemento di punta è John Blutarsky ('Bluto'), sporco, decisamente sovrappeso e assolutamente maleducato. Il rettore però ben presto decide di smantellare il club. La vendetta sarà devastante e Bluto ne costituirà lo stratega.
Subito dopo la prima newyorchese del 28 luglio 1978 il New York Times scrisse: " Non è certo una risata continua, ma è a tratti divertente ed efficace". Per Newsweek si trattava di "una scorreria ansimante contro la rispettabilità (...) umorismo basso di alto livello". Gary Arnold sul Washington Post centrò però il bersaglio con questa frase: "Partendo da una comicità piuttosto bassa, la carriera di John Belushi potrebbe spiccare un volo fenomenale (...) L'impatto sensazionale di Belushi oscura l'abbondanza di volti nuovi e di ottime interpretazioni". Perché i volti nuovi, che avrebbero fatto carriera, non mancavano (da Kevin Bacon a Karen Allen solo per citarne due) ma il motore non immobile, anzi in moto perpetuo, era lui: John Belushi. Non è un caso che l'altro John (Landis) proprio quel 28 luglio gli scrivesse un biglietto in cui affermava: "John ti adoro. Tu hai benedetto il mio film e la mia vita. Grazie".
Belushi avrebbe contribuito in modo determinante due anni dopo a quel capolavoro assoluto che è The Blues Brothers ma è in Animal House che gli viene permesso di scatenare la sua carica dirompente di comicità che sfida le regole del buon gusto senza però rinunciare a graffiare sulla società del tempo. Con questo film Landis darà inconsapevolmente il via a cloni di basso e bassissimo livello che affolleranno il sottogenere universitario nei decenni a venire.
Proprio per questo però il suo primo film di successo, dopo il tanto geniale quanto povero (di budget) Slok e le parodie di Ridere per ridere, va visto non con lo sguardo appannato dal pregiudizio ma come un modello che si è rivelato inarrivabile nella dimensione di scardinamento delle regole del perbenismo che non ha nulla di politically correct. Tutto ciò con una coerenza assoluta che conduce a un finale che, irridendo all'operazione nostalgia di American Graffiti ci racconta il futuro dei protagonisti. È sufficiente vedere quello di Bluto per sorridere con l'amaro in bocca.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
ANIMAL HOUSE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 2 dicembre 2012
Alex41

"Animal House" è forse la commedia simbolo di fine anni '70. La commedia che ha stravolto e rotto ogni regola, ha sputato in faccia all'America (la parata è un simbolo del paese), appare una specie di parodia di American Graffiti, ma ambientata negli anni '50. E' il padre di Porky's e di La Rivincita Dei Nerds e nonno di American Pie.

venerdì 17 luglio 2009
GGMymovies

Decisamente il film pioniere del genere. "Animal House" è sicuramente il primo e per questo merita il rispetto per chi rivoluziona qualsiasi campo artistico. Regia di qualità (eccellente nel contrapporre i due diversi modi di vivere il college), buon Belushi (anche se non al livello di "The Blues Brothers"), nonostante sia rovinato dal doppiaggio italiano, immenso Sutherland nelle sua poche apparizioni, [...] Vai alla recensione »

venerdì 12 febbraio 2010
G. Romagna

Una serie di gag più o meno scollacciate e più o meno riuscite aventi come pretesto narrativo la volontà, poi messa in pratica, di un rettore di cacciare fuori dalla propria università un gruppo di studenti decisamente più incline alle goliardate che allo studio. Film da ricordare in quanto divenuto un vero e proprio cult capostipite (tuttora assolutamente ineguagliat [...] Vai alla recensione »

sabato 14 maggio 2016
elgatoloco

Quando di un film si dice che è"grande", s'intende anche il suo rilievo contestuale, extra- e metafilmico."Animal House"(il titolo originale , però è"National Lampoon's Animal House", con un'accentuazione ironica molto più forte, dunque)è così: si riferisce all'inizio degli anni Sessanta(ambientazione, costumi, [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 maggio 2016
Maurizio Biondo

O sono troppo scemo o troppo intelligente per questo film. vedo tantissime recensioni entusiastiche, ma a me ha fatto davvero ribrezzo. L'ho visto 2 volte a distanza di anni,ma ho riconfermato il mio giudizio di pellicola orrida sotto ogni profilo. Una comicità a livello di Drive In (antonio ricci)....so che per moltissimi sono un bestemmiatore,ma qui,a mio avviso siamo [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 luglio 2013
asefec

Per me un capolavoro, nonché forte satira nei confronti dell'America e degli Americani sopratutto del tempo, i ragazzi che vengono visti come persone senza futuro che si riscattano diventando Avvocati o addiritura come nel caso di Bluto, Senatore e in un futuro anteriore anche Presidente degli Stati Uniti D'America. Mai banale e sopratutto molto divertente la scena finale e la Canzone [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 agosto 2010
AMBROGINO

bello

lunedì 23 agosto 2010
AMBROGINO

bello mi piace il regista io questo film lo amo e sembra un capolavoro

mercoledì 2 ottobre 2013
hollyver07

Ciao. Feroce, sagace, irridente, demenziale, divertente e chiaramente cinico verso i suoi personaggi, sono alcuni degli aggettivi che immediatamente mi passano per la mente ripensando a questo film. Il notevole film di Landis è un ritratto assolutamente irriverente e spietato, proposto in grana grossa ma facilmente digeribile, della società statunitense di allora - [...] Vai alla recensione »

martedì 20 settembre 2011
Carrol

noioso e con una comicità che risulta oggi datata, mi aspettavo di più

lunedì 21 novembre 2011
Metalsoldier

A me non ha fatto ridere neanche una scena. Film per ragazzini. La vera comicità demensiale per me è quella di scemo e più scemo, dove i protagonisti sono attivi nella recitazione e artefici della risata,e non delle semplici facce di cacchio.

Frasi
Niente paura, basta che tieni mani e piedi lontani dalla sua bocca…
Dialogo tra Eric "Otter" Stratton (Tim Matheson) - John "Bluto" Blutarsky (John Belushi)
dal film Animal House - a cura di bluto
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati