Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 16 gennaio 2019

Juliette Binoche

L'eleganza francese che conquista il mondo

54 anni, 9 Marzo 1964 (Pesci), Parigi (Francia)
occhiello
La avverto. Se farà amicizia con noi, si inimicherà gli altri.
Me lo promette?

dal film Chocolat (2000) Juliette Binoche è Vianne
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Juliette Binoche
European Film Awards 2017
Nomination miglior attrice europea per il film L'Amore secondo Isabelle di Claire Denis

Nastri d'Argento 2016
Nomination nastro d'argento europeo per il film L'attesa di Piero Messina

David di Donatello 2016
Nomination miglior attrice per il film L'attesa di Piero Messina

Nastri d'Argento 2016
Premio nastro d'argento europeo per il film L'attesa di Piero Messina

Cesar 2015
Nomination miglior attrice per il film Sils Maria di Olivier Assayas

Festival di Cannes 2010
Premio miglior attrice per il film Copia conforme di Abbas Kiarostami

Golden Globes 2001
Nomination miglior attrice per il film Chocolat di Lasse Hallström

Premio Oscar 2000
Nomination miglior attrice per il film Chocolat di Lasse Hallström

Festival di Berlino 1997
Premio miglior attrice per il film Il paziente inglese di Anthony Minghella

Golden Globes 1997
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il paziente inglese di Anthony Minghella

Premio Oscar 1996
Premio miglior attrice non protagonista per il film Il paziente inglese di Anthony Minghella

Premio Oscar 1996
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Il paziente inglese di Anthony Minghella

Golden Globes 1994
Nomination miglior attrice per il film Tre colori - Film blu di Krzysztof Kieslowski

Festival di Venezia 1993
Premio coppa volpi migliore interpretazione femminile per il film Tre colori - Film blu di Krzysztof Kieslowski

Festival di Venezia 1993
Premio premio pasinetti per l'attrice per il film Tre colori - Film blu di Krzysztof Kieslowski



Competizione tra le migliori attrici europee e le star di Hollywood.

Berlinale 2015, le attrici più glamour del Festival

sabato 7 febbraio 2015 - Gabriele Niola cinemanews

Berlinale 2015, le attrici più glamour del Festival Aperto da Juliette Binoche (forse la più grande star moderna del cinema d'autore, l'unica a vantare premi per la miglior interpretazione a Berlino, Cannes e Venezia più un Oscar), proseguito con il volto più importante del cinema hollywoodiano degli anni 2000, Nicole Kidman, il festival di Berlino al terzo giorno ruota intorno a Diary of a Chambermaid di Benoit Jacquot e alla sua protagonista, l'astro nascente dello star system festivaliero: Lea Seydoux. Continua»

   

Il gioco delle coppie

* * * - -
(mymonetro: 3,40)
Un film di Olivier Assayas. Con Guillaume Canet, Juliette Binoche, Vincent Macaigne, Nora Hamzawi, Christa Théret.
continua»

Genere Commedia, - Francia 2018. Uscita 27/12/2018.

L'Amore secondo Isabelle

* * - - -
(mymonetro: 2,40)
Un film di Claire Denis. Con Juliette Binoche, Xavier Beauvois, Philippe Katerine, Josiane Balasko, Sandrine Dumas.
continua»

Genere Commedia, - Francia 2017. Uscita 19/04/2018.

Ghost in the Shell

* * * - -
(mymonetro: 3,00)
Un film di Rupert Sanders. Con Scarlett Johansson, Michael Pitt, Juliette Binoche, Michael Wincott, Danusia Samal, Lasarus Ratuere, Pilou Asbæk.
continua»

Genere Azione, - USA 2017. Uscita 30/03/2017.

Ma Loute

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,91)
Un film di Bruno Dumont. Con Fabrice Luchini, Juliette Binoche, Valeria Bruni Tedeschi, Jean-Luc Vincent, Didier Desprès.
continua»

Genere Commedia, - Germania, Francia 2016. Uscita 25/08/2016.

L'attesa

* * * - -
(mymonetro: 3,41)
Un film di Piero Messina. Con Juliette Binoche, Lou de Laâge, Giorgio Colangeli, Domenico Diele, Antonio Folletto.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Francia 2015. Uscita 17/09/2015.
Filmografia di Juliette Binoche »

sabato 5 gennaio 2019 - L'opera di Assayas ha come modello il cinema di Woody Allen, di cui propone una lettura quasi molecolare, scomponendolo, ricomponendolo e portandolo fin nei recessi del motore narrativo.

Il gioco delle coppie, un film politico innestato in forma di commedia

Roy Menarini cinemanews

Il gioco delle coppie, un film politico innestato in forma di commedia I grandi film hanno sempre una doppia natura. Ciascuna autonoma. Per esempio, Il gioco delle coppie può essere serenamente consumato come una commedia intellettuale francese, con un gruppo di attori indiscutibili (Juliette Binoche è ormai tra le grandi interpreti della storia del cinema insieme a Liv Ullmann o Meryl Streep), serviti da una scrittura di spassosa umanità. Poi c'è il secondo film, che per Assayas è sempre una questione di fantasmi. Se nel suo capolavoro Personal Shopper gli spettri si presentano davvero, usando ogni forma di comunicazione digitale (sempre che la protagonista non fosse spettro ella stessa), in altri casi la scomparsa diventa insopportabile, inspiegabile e occulta (Sils Maria); in altri ancora l'immateriale si presenta sotto forma di medium. E in effetti, il recente cinema di Assayas è una lunga dissertazione filosofica in forma di film sul medium, inteso nella sua ampia accezione - dalla parapsicologia alla tecnologia. I media ci mettono in contatto con i contenuti. I medium ci mettono in contatto con i fantasmi. Per Assayas, anche la letteratura e il cinema sono fantasmi. E quando il digitale travolge tutto, sottraendo materia alle pagine e lasciando le parole da sole a fluttuare nel virtuale, non si tratta di una semplice rivoluzione tecnica. Ci troviamo di fronte a un sovvertimento del nostro modo di leggere il mondo, non solo i libri.

venerdì 28 dicembre 2018 - Su MYmovies.it una clip inedita di un film farcito di dialoghi e riflessioni ad alto voltaggio. Al cinema.

Il gioco delle coppie, in anteprima una scena del film di Olivier Assayas

a cura della redazione cinemanews

Il gioco delle coppie, in anteprima una scena del film di Olivier Assayas Alain è un editore inquieto che ama Selena ma la tradisce con la sua assistente, che odia l'ultimo libro di Léonard ma lo pubblica, che ama le vecchie edizioni ma ragiona sull'Espresso Book Machine. Léonard è uno scrittore 'confidenziale' che ama sua moglie ma la tradisce con Selena. Depresso e lunare, scrive da anni lo stesso libro ed è narcisisticamente incompatibile con la sua epoca. Tra loro fa la sponda Selena, attrice di teatro convertita alla serie televisiva. Al seno di una società upgrade e dentro un mondo divenuto virtuale, conversano, mangiano, bevono e fanno (sempre) l'amore. "Vestito da commedia il nuovo film di Olivier Assayas restituisce come un boomerang la sua reputazione di autore intellettuale. A tal punto da invitarci a tavola". Dalla recensione di Marzia Gandolfi, MYmovies.it Diretto dal pluripremiato regista Olivier Assayas, per la prima volta alle prese con una commedia, Il gioco delle coppie - di cui mostriamo in anteprima una clip inedita - sarà al cinema da giovedì 27 dicembre. Nel cast, tra gli altri, troviamo Guillaume Canet, Juliette Binoche, Vincent Macaigne, Christa Théret, Nora Hamzawi.

martedì 18 dicembre 2018 - Un simposio di idee per un soggetto magnifico messo in scena da un autore in stato di grazia. Dal 27 dicembre al cinema.

Juliette Binoche, attrice teatrale convertita alle serie tv nel Gioco delle coppie

Giuseppe De Marco cinemanews

Juliette Binoche, attrice teatrale convertita alle serie tv nel Gioco delle coppie Juliette Binoche è nata a Parigi il 9 marzo del 1964: suo padre era uno scultore e sua madre un'attrice. Quando aveva solo quattro anni i suoi si separarono e Juliette fu mandata in collegio insieme alla sorella Marion. La sua attività di attrice è iniziata amatorialmente in produzioni teatrali scolastiche; a 17 anni ha recitato nella prima commedia di cui è stata anche la regista. L'anno successivo, nel 1982, si iscrisse al National Conservatory of Dramatic Arts di Parigi: qui conobbe un agente che le permise di unirsi a una compagnia teatrale professionista in turnè in Francia, Belgio e Svizzera con lo pseudonimo di Juliette Adrienne. Nei cinque anni successivi, mentre cercava di costruirsi una carriera come attrice, lavorò come commessa in un negozio di Parigi e come modella per un pittore. VAI ALLA BIOGRAFIA COMPLETA

   

lunedì 17 dicembre 2018 - All'attrice anche un omaggio con i 10 film più importanti della sua carriera. La 69esima edizione sarà in programma dal 7 al 17 febbraio.

Festival di Berlino, Orso d'oro alla carriera a Charlotte Rampling

a cura della redazione cinemanews

Festival di Berlino, Orso d'oro alla carriera a Charlotte Rampling La 69esima edizione della Berlinale consegnerà quest'anno il Premio alla Carriera all'attrice britannica Charlotte Rampling. All'artista sarà dedicata anche una rassegna composta da 10 film selezionati dalla sua lunga carriera cinematografica. La cerimonia di premiazione è prevista per il 14 febbraio, quando verrà proiettato il film Il portiere di notte di Liliana Cavani. Il direttore del festival Dieter Kosslick (che dal prossimo anno non rivestirà più questo ruolo) ha già annunciato il nome della presidente di giuria di questa edizione che sarà l'attrice francese Juliette Binoche.

   

venerdì 7 dicembre 2018 - Olivier Assayas racconta con ironia il mondo che cambia e il modo in cui riusciamo (o non riusciamo) a reagire ai cambiamenti. Dal 27 dicembre al cinema.

Il gioco delle coppie, il trailer italiano del film

a cura della redazione cinemanews

Il gioco delle coppie, il trailer italiano del film Alain è un editore inquieto che ama Selena ma la tradisce con la sua assistente, che odia l'ultimo libro di Léonard ma lo pubblica, che ama le vecchie edizioni ma ragiona sull'Espresso Book Machine. Léonard è uno scrittore 'confidenziale' che ama sua moglie ma la tradisce con Selena. Depresso e lunare, scrive da anni lo stesso libro ed è narcisisticamente incompatibile con la sua epoca. Tra loro fa la sponda Selena, attrice di teatro convertita alla serie televisiva. Al seno di una società upgrade e dentro un mondo divenuto virtuale, conversano, mangiano, bevono e fanno (sempre) l'amore. Per la prima volta alle prese con una commedia, il pluripremiato regista Olivier Assayas racconta con sguardo leggero e ironico il mondo che cambia e il modo in cui riusciamo (o non riusciamo) a reagire a questi cambiamenti. Diretto da Olivier Assayas e presentato in Concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, Il gioco delle coppie - di cui mostriamo in anteprima il trailer italiano - sarà al cinema da giovedì 27 dicembre. Nel cast, tra gli altri, troviamo Juliette Binoche e Guillaume Canet.

Altre news e collegamenti a Juliette Binoche »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità  


10 x Glass Pyrex Petri Dishes (bottom and cover), 18x100mm, Heat Resistant | 500x Versilbert Perlen Strass Rondelle Glasperlen Kristall Beads DIY f. Ohrringe | tubemovie